About agathonsrl.com

This author has not yet filled in any details.
So far agathonsrl.com has created 25 blog entries.

MATARR, IL “FILOSOFO”

Conteh Matarr, dal Gambia, è un uomo ospitato nel nostro centro di Revigliasco d’Asti che difficilmente potrà esser trovato in struttura in quanto attualmente in forze di una nota ditta di costruzioni astigiana, la CS Costruzioni. Matarr è entrato in una visione del mondo “diversa” in un certo senso.

LAMIN, FAI LA VOCE GROSSA!

Lamin è un nostro ospite al CAS di Serravalle d'Asti. Dovreste sentire che vocione. Immaginate di essere al buio e di sentire quella voce bassa e profondissima da film horror. È la sua. Lamin parte dal Gambia con l'obiettivo di aiutare la sua famiglia poverissima dall'Europa. Adesso lavora e ci riesce.

BALDEH, PUOI PARLARCI TU? 

Baldeh è del Gambia e da un po' è un nostro collega. Ha fatto un ottimo percorso di integrazione, ha ottenuto il permesso di soggiorno per motivi umanitari, ora cambiato per motivi lavorativi. È assunto in Agathon dal 2016  e il suo contributo da mediatore culturale è prezioso soprattutto perché riesce a parlare "qualche" lingua: Inglese, italiano, wolof, mandinka, jola, pidgin & fula.

KESTA, COLLEGA, MEDIATORE.. & BABYSITTER?

Tutti sappiamo che a volte matrimonio o convivenza sono imprese non da poco. Kesta era un ospite di Agathon anch'egli divenuto collega. È l'operatore/mediatore responsabile del CAS che abbiamo a Villanova d'Asti. Il centro in questione ospita solo donne e bambini. In questo lavoro è accompagnato da sua moglie Irene e dalla sua piccola Neviah. Quando era nostro ospite a Frinco, tutti nel paese erano molto contenti di av

Asti, i bambini di una prima elementare scrivono a Salvini: “Non mandare via i nostri amici Lamine e Paul”

Asti, i bambini di una prima elementare scrivono a Salvini: "Non mandare via i nostri amici Lamine e Paul" Hanno preso carta e penna e, con l'incertezza di chi ha imparato a scrivere solo da qualche mese ma con tutta la determinazione di chi si aspetta una risposta e vuole far sentire la propria