MATARR, IL “FILOSOFO”

Conteh Matarr, dal Gambia, è un uomo ospitato nel nostro centro di Revigliasco d’Asti che difficilmente potrà esser trovato in struttura in quanto attualmente in forze di una nota ditta di costruzioni astigiana, la CS Costruzioni.
Matarr è entrato in una visione del mondo “diversa” in un certo senso. A parte lavorare, la sera pensa e scrive parecchio e gli piacerebbe scrivere un libro su una “filosofia” indirizzata ai ragazzi africani per raccontare come egli stesso si sia adattato alla cultura e per facilitare la loro integrazione. Ha sempre partecipato alle attività proposte da noi operatori.
È una mente brillante, piena di idee, rispettoso e a suo modo geniale. È decisamente una risorsa.

“A questa città vorrei dire: gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini.”
GIOVANNI FALCONE