Si propongono due laboratori pomeridiani all’interno del progetto Bimbisvegli in collaborazione con cinque ospiti del centro d’accoglienza Agathon di Serravalle d‘Asti.
Questa proposta si inserisce all’interno del progetto Incontrarsi per conoscersi che prevede la realizzazione di laboratori interculturali di lingua e stage teatrali e musicali.

L’educazione interculturale ha come obiettivo quello di facilitare una serena integrazione tra gruppi di culture diverse. Essa intende affinare le capacità di empatia, ascolto, fiducia, curiosità, flessibilità, autostima e problem solving, fondamentali nella vita di tutti i giorni, in particolar modo nella gestione dei conflitti. Vivendo esperienze positive in un ambiente protetto sarà più facile affrontare quotidianamente e con serenità il confronto con le persone che ci circondano e questo permetterà di imparare a conoscere meglio anche se stessi.

OBIETTIVI

  • Stimolare l’empatia e l’ascolto
  • Riconoscere e gestire le emozioni
  • Migliorare la comunicazione esplorando il canale non verbale
  • Aumentare la flessibilità e la curiosità verso il nuovo
  • Imparare cosa siano i pregiudizi e cosa comportino
  • Scoprire i benefici della collaborazione

FINALITÀ

  • Sviluppare la disponibilità al confronto
  • Stimolare la curiosità di conoscere l’altro
  • Imparare una lingua straniera

I laboratori si realizzeranno durante le ore pomeridiane, dalle 14.00 alle 16.00. Le attività proposte saranno dedicate sia ai bambini che agli ospiti di Agathon. Il conduttore del laboratorio sarà presente, insieme ai ragazzi, dalle ore 12.15. Si propongono due laboratori a settimana:

Uno teatrale condotto da Violetta Desiati,
dottoressa in arteterapia e tetroterapeuta.

Giochi con me?
(laboratorio teatrale)

I bambini e i ragazzi familiarizzeranno con il gioco teatrale e con la comunicazione non verbale. Verranno proposti giochi di fiducia, di presenza mentale, che stimolino la creatività e la voglia di mettersi in gioco. Inoltre attraverso attività di drammatizzazione, role-playing, giochi provenienti dal Teatro dell’oppresso e di comicoterapia si concorrerà al raggiungimento degli obiettivi, concentrandoci su temi come il conflitto, la conoscenza di sé e dell’altro, l’affettività e la collaborazione.

Uno linguistico condotto da Elena Nicchi,
dottoressa in lingue e culture moderne..

Tandem e chiacchiere
(laboratorio teatrale)

Verrà usato questo spazio per sfruttare l’occasione di parlare una lingua straniera. Attraverso giochi di ruolo e attività musicali e motorie (sempre tenendo fede agli obiettivi soprascritti) i bambini verranno stimolati dai richiedenti asilo verso la lingua straniera e a loro volta dovranno aiutarli nell’apprendimento dell’italiano: per esempio, i bambini insegneranno una canzone italiana agli immigrati e i ragazzi gliene insegneranno una in inglese/francese per poter cantare insieme questo nuovo repertorio.

Garantiamo la costante presenza di cinque ragazzi del centro d’accoglienza, ma date le possibili modifiche per questioni lavorative o legali, ci occuperemo di fornire un elenco delle persone coinvolte con annessa documentazione (anche assicurativa) che li abiliti alle attività all’interno della scuola, comunicando tempestivamente gli aggiornamenti e le modifiche dell’elenco in attesa di conferma previo inserimento nel progetto.
Di seguito i nominativi dei cinque ragazzi che parteciperanno alle attività sopra descritte.
Altri tre ragazzi fungeranno da sostituti in caso di malattia o eventi straordinari che dovessero impedire ad uno o più elementi della “prima squadra“ di essere presenti.
Tutti i ragazzi saranno assicurati per l‘intera durata dell’attività, mediante polizza emessa ad hoc.
Garantiamo numero 1 (uno) docente ogni 15 bambini, con la partecipazione sporadica del Maestro Giampiero Monaca, in qualità di Socio Volontario, dunque assicurato, della Cooperativa Formula che fà, anch’essa capo al gruppo Agathon S.r.l. Il Maestro Giampiero Monaca, proprio al fine di semplificare e regolarizzare al meglio ogni iter relativo alla sua presenza a supporto e garanzia del progetto, ha accettato, a titolo assolutamente gratuito, di divenire Socio Volontario della sopra menzionata Cooperativa, risultando così inoltre anch’egli assicurato.

N. ID Vesta-net Cognome Nome Data di nascita M/F Nazionalità Porto di sbarco Stato di provenienza
1 AT0001995 COULIBALY BAKOUTIE 31/12/1994 M MALIANA MALI
2 AT0001564 DANIEL UCHECHUKWU GODSWILL 10/01/1997 M NIGERIANO NIGERIA
3 AT0002025 GAIUS BRIGHT 24/05/1993 M NIGERIANO NIGERIA
4 AT0000761 GBAGHAN PAUL 13/02/1992 M NIGERIANO NIGERIA
5 AT0000720 HAFIS ALI 01/01/1994 M GHANESE GHANA
6 AT0001813 TAIWO WAHAB 20/01/1993 M NIGERIANO NIGERIA
7 AT0001942 KOUE RUFIN 20/01/1987 M IVORIANA COSTA D’AVORIO
8 AT0002041 IDUMWONYI DESTINY 08/08/1997 M NIGERIANO NIGERIA

Le attività saranno concordate con il referente di progetto, il docente Giampiero Monaca, e programmate con tutti i docenti aderenti al progetto.
Provvederemo ad assicurare i ragazzi coinvolti nelle attività doposcuola. 
La durata del progetto è concordemente relativa al anno scolastico 2018 – 2019.

Asti, il 14/06/2018

La responsabile della Agathon SRL

Beatrice Cristina Costea

Conduttrice laboratorio teatro

Violetta Desiati

Conduttrice laboratorio linguistico

Elena Nicchi